Raccontarsi è ascoltarsi. Il cortile della cura View larger

Raccontarsi è ascoltarsi. Il cortile della cura

New product

25,00 € tax incl.

    L'essere umano parla e si racconta nel sonno e nella veglia. Il suo racconto lo situa in una precisa posizione esistenziale, tant'è che ciascun individuo, come la tradizione indù ci ricorda, crea un mondo per se stesso e in esso vive, imprigionandovi la propria impossibilità a venirne fuori. È qui che l'ermeneutica e l'esegesi di quell'individuo, che abbiamo di fronte a noi, ci condurrà a trovare una logica nella non logica dell'accadere umano in cui il pathos per la vita, l'esserci della persona, il logos dell'accadere, l'oikòs dell'appartenere, che viene vissuto o che è con-vissuto, sono contaminati in un evento psicopatologico, che si evidenzia nei sentieri inter-rotti, nelle situazioni limite, negli anfratti psicopatologici dell'esistere umano.

    Altezza21
    Larghezza15
    AutoreBarbara Fabbroni
    Pagine318
    PrefazioneSalvatore Ventriglia
    CollanaI germogli
    IntroduzioneTania Romanelli
    Saggio IntroduttivoMaurizio Martucci

Avis

Aucun avis n'a été publié pour le moment.

Donnez votre avis

Raccontarsi è ascoltarsi. Il cortile della cura

Raccontarsi è ascoltarsi. Il cortile della cura

30 other products in the same category:

Meilleures ventes