Michelangelo e Vittoria Colonna. Un amore nella Roma rinascimentale View larger

Michelangelo e Vittoria Colonna. Un amore nella Roma rinascimentale

Nuovo

Autore: Augusto Galassi -

Nello splendore di una Roma rinascimentale, Michelangelo conosce Vittoria Colonna, si instaura fra loro una profonda amicizia, cementata da scambi epistolari e doni. Poi in Michelangelo, stima e considerazione mutano lentamente e inconsapevolmente in un sentimento più affettuoso, meno spirituale, più terreno. Nasce così l'amore per Vittoria. Presente al momento del trapasso di lei, pianse rimproverandosi amaramente "che nel passar di questa vita, non così le baciai il volto come le baciai le mani".

Altri dettagli

25,00 € I. I.

    Nello splendore di una Roma rinascimentale, già impreziosita dalla Cappella Sistina, Michelangelo conosce Vittoria Colonna, la più grande poetessa dell'epoca. I loro incontri avvengono nei salotti letterari ove si riuniscono gli "spirituali" italiani, ma anche nei chiostri, nelle chiese, nei palazzi come San Silvestro al Quirinale, la basilica dei Santi Apostoli, palazzo Colonna. Si instaura fra loro una profonda amicizia, cementata da scambi epistolari e doni. Poi in Michelangelo, stima e considerazione mutano lentamente e inconsapevolmente in un sentimento più affettuoso, meno spirituale, più terreno. Nasce così l'amore per Vittoria. Le dedica sonetti, aspri nella forma e dolcissimi nel contenuto, ma senza mai nominarla, timido, incerto, insicuro di sé. Presente al momento del trapasso di lei, pianse rimproverandosi amaramente "che nel passar di questa vita, non così le baciai il volto come le baciai le mani".

    Altezza21
    Larghezza15
    Profondità1.8
    Peso0.450
    AutoreAugusto Galassi
    Pagine288

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Michelangelo e Vittoria Colonna. Un amore nella Roma rinascimentale

Michelangelo e Vittoria Colonna. Un amore nella Roma rinascimentale

Autore: Augusto Galassi -

Nello splendore di una Roma rinascimentale, Michelangelo conosce Vittoria Colonna, si instaura fra loro una profonda amicizia, cementata da scambi epistolari e doni. Poi in Michelangelo, stima e considerazione mutano lentamente e inconsapevolmente in un sentimento più affettuoso, meno spirituale, più terreno. Nasce così l'amore per Vittoria. Presente al momento del trapasso di lei, pianse rimproverandosi amaramente "che nel passar di questa vita, non così le baciai il volto come le baciai le mani".

11 altri prodotti della stessa categoria

I più venduti