Informazioni

Ubiquità, Presenza, Distanza: Scenari nella Didattica Digitale - Giornale Italiano Anno IV n. 4 / 2020 Special Issue View larger

Ubiquità, Presenza, Distanza: Scenari nella Didattica Digitale - Giornale Italiano Anno IV n. 4 / 2020 Special Issue

Nuovo

Giornale Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva

Italian Journal of Health Education, Sports and Inclusive Didactics

Anno IV – n. 4  – Ottobre/Dicembre 2020 Special Issue

"Ubiquità, Presenza, Distanza: Scenari nella Didattica Digitale/Ubiquity, Presence, Distance: Scenarios in Digital Learning and Teaching"

Pagg. 170

a cura di FRANCESCO PELUSO CASSESE 

Altri dettagli

15,00 € I. I.

    ...Il riconoscimento della fisicità dell’apprendere (e dell’insegnare) non può che far piacere a chi ha sempre sostenuto che l’apprendimento è, banalmente, una questione di corpi che apprendono: non solo cervelli, ma pelle, sensi, mani, piedi, penne e taccuini, hard disk e smartphone.
    Proprio per questo sembra pericoloso dimenticarsi, ora, che, dietro lo schermo del laptop, il corpo non scompare.
    Più che dividersi, come da tradizione nazionale, in guelfi e ghibellini della DaD, più che risolvere l’annosa questione sulla quidditas della scuola identificandola finalmente in muri probabilmente non rispondenti alle vigenti norme in materia di sicurezza, appare urgente chiedersi come recuperare consapevolmente il corpo (e lo spazio, e il tempo) alla didattica mediata da dispositivi digitali. ...
    ...In ultima analisi, siamo di fronte a una possibile (auspicabile) riscrittura del concetto di blended learning: l’opportunità è che a essere miscelate non siano ore in presenza e ore a distanza, sapientemente calcolate dai contabili dell’insegnamento, ma le modalità e le esperienze stesse di apprendimento, recuperando il concetto di ubiquitous learning, mondato dalle formule aziendaliste e pubblicitarie di “apprendere sempre e in ogni luogo” e fondato sulla constatazione che «la circostanza per cui ogni evento naturale o sociale, ogni comportamento anche minimo può essere registrato automaticamente e a costi bassissimi, ha completamente cambiato il mondo in cui viviamo» (Ferraris, 2020) ed ha rivoluzionato la natura stessa della produzione che caratterizzava il mondo industriale, le cui logiche, anche nel dominio dell’educazione formale, risultano evidentemente obsolete.

    Altezza24
    Larghezza17
    Profondità1.01
    Peso0,377
    AutorePeluso Cassese, Francesco (a cura di)
    CuratoreFrancesco Peluso Cassese
    Pagine170
    Anno di pubblicazione2020

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Ubiquità, Presenza, Distanza: Scenari nella Didattica Digitale - Giornale Italiano Anno IV n. 4 / 2020 Special Issue

Ubiquità, Presenza, Distanza: Scenari nella Didattica Digitale - Giornale Italiano Anno IV n. 4 / 2020 Special Issue

Giornale Italiano di Educazione alla Salute, Sport e Didattica Inclusiva

Italian Journal of Health Education, Sports and Inclusive Didactics

Anno IV – n. 4  – Ottobre/Dicembre 2020 Special Issue

"Ubiquità, Presenza, Distanza: Scenari nella Didattica Digitale/Ubiquity, Presence, Distance: Scenarios in Digital Learning and Teaching"

Pagg. 170

a cura di FRANCESCO PELUSO CASSESE 

20 altri prodotti della stessa categoria

I più venduti